Comunicazione responsabile

Areté 2017 per Imprese,
Arte
e Digitale


IL DIGITALE FA BENE ALL’ARTE E ALLA CULTURA?
AL 'SALONE DELLA CSR' IL PUNTO SU Impresa, mercato e digital humanities
IN OCCASIONE DELLA 14.MA EDIZIONE DEL 'PREMIO ARETé'


Il digitale, i social, la realtà aumentata e quella virtuale stanno cambiando il modo di comunicare e di vivere l’arte e la cultura anche all'interno delle aziende. A cominciare proprio dai musei d'impresa e dalle mostre e rassegne d'arte da loro organizzate, dove si sta passando dalla contemplazione delle opere e dei siti alle esperienze ‘immersive’, che vanno oltre il tempo e lo spazio proposto, coinvolgendo così non solo il pubblico esterno, ma anche le stesse persone che lavorano nell'azienda.
Cambia insomma il modo di fruire della cultura e dell’arte e l’Italia vanta un primato e un patrimonio indiscutibili nella grande partita internazionale da giocare su questo fronte. E l’evento Areté dedicato alla 'Comunicazione Responsabile' è la migliore occasione per un’esplorazione approfondita e autorevole di quella che – nel senso più esteso del termine - abbiamo scelto di chiamare digital humanities. E’ infatti questo il tema della 14.ma edizione del Premio Aretê alla comunicazione responsabile, cui da sempre aderisce Ascai. 
Per la seconda volta il prestigioso riconoscimento sarà consegnato in occasione del Salone della Csr e dell’Innovazione sociale presso l’Università Bocconi, che si terrà il 3 ottobre pomeriggio a Milano, dalle 14 alle 16 e l'Associazione si colloca così tra i sostenitori di uno dei principali momenti della Maratona CSR, con due giorni di diretta televisiva in streaming di Terzocanale Show, con Reteconomy Sky e IlSole24ore.com, L’Impresa/Gruppo 24 Ore e Askanews.

Il Premio Ascai alla comunicazione interna responsabile
Come ogni anno, Ascai consegnerà il Premio alla comunicazione interna responsabile. 
Invita pertanto fin d'ora associati e non ad iscriversi alla competizione entro il 20 settembre 2017 scrivendo a segreteria@nuvolaverde.org dopo aver consultato il Regolamento del PremioPer maggiori chiarimenti: Gemma Michetti, Segretario Generale Nuvolaverde Onlus - email: segreteria@nuvolaverde.org - telefono 339.6937300