IBM Italia

IBM THINK MAGAZINE


La IBM (International Business Machines Corporation) è tra le maggiori imprese del mondo e un marchio leader dell’Information Technology. Fondata nel 1911, ha sede ad Armonk negli Stati Uniti e operazioni in oltre 170 Paesi. Da sempre la missione della IBM è sviluppare tecnologie informatiche avanzate e integrarle in soluzioni a sostegno dell’innovazione nelle imprese, nelle istituzioni e nella società. I suoi focus principali oggi sono quelli del cloud ibrido aperto e dell’intelligenza artificiale. Con 5 Premi Nobel assegnati a suoi ricercatori, la IBM detiene primati in ogni area dell’IT e dedica alla sola ricerca oltre 3 mila persone e investimenti annui superiori ai 6 miliardi di dollari; da 28 anni è la prima società per numero di brevetti negli Stati Uniti.
In Italia IBM ha sede a Segrate (Milano) e opera su tutto il territorio nazionale attraverso strutture e competenze d’alto livello, specializzate nei diversi segmenti di mercato, e una rete di oltre 2.000 business partner.

LA PUBBLICAZIONE
Anno fondazione: 1935
Migrazione online: 2017
Supporto: carta e web
Periodicità: semestrale
Destinatari: 20.000 dipendenti (+ clientela)
Temi/contenuti: Innovazione scientifica e tecnologica
Foliazione media: 80 pagine
Articoli/anno: oltre 100
Supplementi: digital online
Registrazione tribunale: no
Paese: Italia
Lingua: italiano
Distribuzione: postale e web

di Maurizio Decollanz
Direttore della Comunicazione - IBM Italia

La prima pubblicazione di IBM Think Magazine risale al giugno 1935. La rivista si rivolgeva a tutti i dipendenti e ai clienti IBM: presentava articoli su temi di ampio respiro come l'istruzione, la scienza, l'arte e le relazioni internazionali. Thomas J. Watson, fondatore di IBM, l'ha fortemente voluta per raccontare e spiegare meglio la trasformazione scientifica e tecnologica in corso.
Nel giugno 2017, IBM Think Magazine è diventato una peculiarità di italiana, visto che la versione internazionale aveva ormai smesso di essere pubblicata. A 82 anni dal primo numero, quindi, Il team della Comunicazione di IBM Italia Comms recupera la tradizione e pubblica una versione online (ibm.com/thinkmagazine), continuamente aggiornata, e una versione stampata una volta all'anno.
IBM Think Magazine è: cartaceo, con l’aggiunta di una versione scaricabile e sfogliabile online su www.ibm.biz/thinkmagazinecollection, digitale online su www.ibm.com/thinkmagazine.
Il Magazine è interamente opera del Team Comunicazione di IBM Italia:Maurizio Decollanz, Direttore della Comunicazione e responsabile del Think Magazine, Alessandro Ferrari, Strategic and Research Comms, Paola Piacentini, AI and CSR Comms, Claudia Ruffini, Cloud and Blockchain Comms, Barbara Langella, Internal Comms.

Perché lo abbiamo fatto?
Viviamo un periodo storico in cui la tecnologia sta trasformando radicalmente le nostre vite e siamo di fronte ad una grande e nuova sfida: l’equilibrio tra due intelligenze, quella biologica e quella artificiale. Un equilibrio raggiungibile solo attraverso un diffuso e condiviso ragionamento (Think, appunto). Il frutto di questo ragionamento potrebbe essere una migliore sostenibilità in molti aspetti del mondo in cui viviamo. La storia, specie quella degli ultimi decenni, la cosiddetta “age of disruption”, ci insegna che restare attuali mentre la tecnologia galoppa non è cosa facile.
La più recente versione cartacea del Think Magazine, quella del 2020, ha come titolo "Good Tech, tutto il buono dell'innovazione per la sostenibilità del business e dell'ambiente". Una frase che vuole sottolineare come la tecnologia sia più vicina alla nostra vita quotidiana di quanto spesso crediamo. In copertina, infatti, è stato raffigurato un cestino della spesa dove si trovano la pasta del Gruppo Grigi (progetto blockchain), le uova Coop, il salame del Gruppo Veronesi, il volante di Groupama, GFT e Autostrade (progetti di AI), le penne e i quaderni dell'Università Ca' Foscari e della Scuola Holden. Tutti casi di cliente in cui la tecnologia e le competenze di IBM Italia hanno saputo produrre risultati concreti a beneficio di tutti. L'intelligenza artificiale, l'internet delle cose, l'internet delle cose, la blockchain e il quantum computing, quindi, passano in secondo piano: ciò che conta davvero sono i risultati di cui ognuno di noi può beneficiare.

Il numero proposto al Premio Ascai 2021
Come i precedenti, è composto da 5 aree tematiche: Pensare, la visione di IBM, Innovare, i nostri principali progressi tecnologici, Fare, le storie dei nostri clienti, Immaginare, dedicato alla ricerca scientifica, Partecipare, come testimonianza delle nostre iniziative di responsabilità sociale d'impresa. Ogni area tematica è introdotta da un'immagine che raffigura una proiezione: è così che IBM Studios Milano diventa il nostro motto Think, due batterie elettriche eco-sostenibili diventano alberi e una studentessa si trasforma nell'eroe della propria vita grazie ai suoi studi e alle sue capacità.

INDICE CRONOLOGICO DELLE TESTATE